Home

Accecato dal sole non vede il collega e lo investe, muore 47enne

Milano – Un uomo di 47 anni, originario del napoletano, è stato ucciso lunedì mattina, investito da un collega.

Era appena sceso dall’autobus, Carmine Fracchione, di Melito, e stava attraversando sulle strisce pedonali quando una macchina lo ha travolto. Al volante il collega L.N., 55 anni, di Lentate sul Seveso.

I due lavoravano al centro di smistamento postale di Peschiera Borromeo, nel milanese. Il 55enne che procedeva a velocità modesta a bordo di un’Audi Q3 ha raccontato di non aver visto l’uomo perchè abbagliato dalla luce del sole.

La vittima è deceduta sul colpo dopo aver sbattuto la testa al suolo. Sotto choc il conducente che è stato trasportato all’ospedale di San Donato milanese. L’uomo dovrà rispondere di omicidio stradale.

Un testimone ha riferito che al momento dell’accaduto il sole era effettivamente accecante e che l’uomo proseguiva nei limiti di velocità consentiti. Posta sotto sequestro la vettura. 

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Casoria, assegno contraffatto: il giudice assolve imputato per depenalizzazione reato https://t.co/692IQmILm1

Napoli - Osteoporosi, un "killer" per donne anziane: esperti a confronto (13.12.18) https://t.co/vITd0SETul

Criminologia, lectio magistralis di Annalisa Castrechini all'Università "Vanvitelli" - https://t.co/gU5OspT9RZ

Condividi con un amico