Villa Literno

Villa Literno, non si fermano all’alt dei carabinieri: arrestati dopo inseguimento

Villa Literno – Due rumeni, Lucian Sosoi, 31 anni, e Ionut Cotarlet, di 26, sono stati arrestati dai carabinieri, a Villa Literno, per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

A bordo di autovettura Fiat Punto, denunciata rubata in data 16 giugno scorso a Minturno (Latina), insieme ad altro uomo in corso di identificazione, riuscito a darsi alla fuga, ed alla 17enne figlia di Sosoi, i due non si sono fermati all’alt intimato dai militari in via dei Mille. Ne è scaturito un inseguimento per le vie cittadine durante il quale gli arrestati hanno, più volte, speronato l’autovettura di servizio e urtato altre autovetture in transito.

Giunti all’altezza di piazza Marconi, a causa di una manovra azzardata, i fuggitivi hanno terminato la propria corsa contro due veicoli in sosta. Abbandonata l’autovettura hanno poi proseguito la fuga a piedi ma, raggiunti dai carabinieri, sono stati bloccati dopo aver tentato, invano, di divincolarsi rendendo necessaria loro immobilizzazione forzata.

Gli arrestati sono stati sottoposti ai domiciliari, in attesa di giudizio con rito direttissimo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico