Maddaloni - Valle di Maddaloni

Puc di Maddaloni, Bove: “Preoccupato per il silenzio della Regione”

Maddaloni – L’ex consigliere comunale di Maddaloni e di opposizione, Luigi Bove, torna a manifestare la sua posizione politica sulla vicenda legata all’approvazione o meno del Piano urbanistico comunale di Maddaloni.

“Dopo il mio pubblico appello di qualche settimana fa ai consiglieri regionali casertani e membri della commissione urbanistica, cioè Zinzi, Grimaldi e Bosco, per chiedere una proroga all’approvazione del Puc di Maddaloni in quanto siamo comune commissariato, ad intervenire fu unicamente il consigliere regionale Zinzi ma ancora nulla è stato fatto per l’argomento in questione. Anzi, mi dispiace fortemente apprendere che all’ordine del giorno degli argomenti che saranno trattati ed affrontati mercoledì 6 luglio, e nell’apposita seduta di Commissione consiliare regionale Urbanistica, non vi sia la questione legata al Puc di Maddaloni”, dichiara Bove.

“Sono fortemente preoccupato – continua – del silenzio della Regione Campania; il Puc di Maddaloni non può essere approvato ora ma deve avere una proroga per due motivi: 1) perché non è stata fatta alcuna concertazione con la città; ne presentazione alla cittadinanza circa l’argomento e non sono stati minimamente coinvolti i cittadini, ne le associazioni di categoria e le forze sane e produttive di Maddaloni; poi 2) perché non può essere approvato un Puc i cui indirizzi generali sono stati dettati da un’ amministrazione comunale in cui poi sindaco, assessore e altri sono stati oggetto di misure cautelari. E’ un peccato che la commissione consiliare regionale urbanistica, nel riunirsi mercoledì 6 luglio, decide di non affrontare l’argomento. Infatti, con protocollo n 268 del 1 luglio 2016, il Presidente della Commissione regionale cioè Luca Cascone ha calendarizzato i lavori ma non si fa minimamente cenno alla questione del Puc di Maddaloni”.

L’ex consigliere comunale continua: “Inoltre ci sono state e ci sono ancora diverse posizioni anche di tecnici e di categorie e ordini professionali in merito che hanno espresso forti dubbi sulle modalità fino ad ora avute per l’approvazione del Puc; inoltre mi consta che anche il commissario prefettizio del Comune di Maddaloni ha chiesto ufficialmente alla Regione Campania se intende prendere in considerazione l’idea di prorogare la scadenza che è fissata per il 25 luglio di quest anno. Insomma domani la commissione consiliare regionale urbanistica perde un’altra occasione utile per andare nella direzione di far decidere in merito il territorio e la comunità maddalonese e allora ancora una volta lancio un appello ai consiglieri regionali membri della commissione, cioè Zinzi, Grimaldi e Bosco, al Presidente di Commissione Luca Cascone e al vice presidente della giunta regionale Boavitacola”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico