Aversa

Panathlon Caserta, Santulli presiede la “Festa dell’Estate”

Aversa – La ‘Festa dell’Estate’ del Panathlon ‘Club Terra di Lavoro’ è oramai diventata un appuntamento classico per la provincia di Caserta. Quest’anno il conviviale, interamente dedicato alla promozione in A2 della Volleyball Aversa, si è svolto presso l’ottimo ristorante ‘Officine 14’ nel centro della città capoluogo. All’appuntamento erano presenti quasi un centinaio di soci dell’associazione, provenienti da ogni angolo di ‘Terra di Lavoro’.

A fare gli onori di casa il presidente, onorevole Paolo Santulli. Ospiti d’eccezione il presidente della Provincia di Caserta Angelo Di Costanzo, il sindaco di Caserta Carlo Marino, il presidente della Volleyball Sergio Di Meo e il delegato provinciale del Coni, Michele De Simone che, con l’onorevole Santulli, ha premiato, con un trofeo, il numero uno del club normanno per il salto in serie A2.

“Ringrazio il presidente della Provincia e il sindaco di Caserta per essere qui. Congratulazioni al patron Sergio Di Meo per la promozione in A2 della sua Volleyball. Ha detto il presidente del Panathlon ‘Terra di Lavoro’ Paolo Santulli. E’ una grossa soddisfazione per tutta la città di Aversa che meritava di tornare in A2 con lo sport più amato dai normanni. Dietro questa affermazione ci sono enormi sacrifici non solo economici. Ecco perchè il Panathlon ha deciso di dedicare la ‘Festa dell’Estate’ ad un club ambiziosissimo che non vuole fermarsi. Il prossimo anno la Volleyball giocherà contro avversarie come Milano e Roma, il che ci esalta da aversani, innamorati del nostro territorio”.

“Devo fare i complimenti all’amico Sergio Di Meo – ha detto il presidente della Provincia Angelo Di Costanzo – perchè già da politico era bravo (Di Meo ha ricoperto alcuni anni fa il ruolo di Assessore Provinciale alla Pubblica Istruzione ndr). Con questa esclation della Volleyball ha dimostrato di essere in gamba anche come dirigente sportivo. Per Aversa, il salto in A2 è importantissimo, così come per Caserta avere la Juve in A1. Ecco, noi dobbiamo tutelare queste eccellenze di ‘Terra di Lavoro’ e – rivolgendosi all’avvocato Marino – dobbiamo fare in modo che restino nei rispettivi campionati”.

“Sono un po’ emozionato – ha confessato il sindaco di Caserta, Carlo Marino – nel rivedere tanti amici seduti a questo tavolo. La promozione in A2 della Volleyball Aversa è certamente un’ottima notizia per Aversa città. Per quanto riguarda la città capoluogo, che rappresento, ritengo che bisogna partire dalle eccellenze sportive del territorio per creare un modello da portare anche nel sociale”.

Dulcis in fundo, parola al presidente della Volleyball Aversa, Sergio Di Meo: “Rivedo con piacere Angelo Di Costanzo e Carlo Marino. 20 anni fa eravamo dei ‘giovani rampanti’ della politica e abbiamo lavorato assieme con ottimi risultati. Oggi loro danno lustro alla provincia continuando quell’attività. Io, invece, ho deciso di dedicarmi allo sport e ho cercato di fare qualcosa di altrettanto importante per la mia comunità. Sono nella pallavolo da 44 anni e questo premio ci gratifica non poco. In tre anni vogliamo riportare Aversa in A1 di volley”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico