Orta di Atella

Orta di Atella, la “Stanzione” saluta la fine dell’anno scolastico

La dirigente della scuola “Stanzione” di Orta di Atella, professoressa Arcangela Del Prete, come sempre, al termine dell’anno scolastico, ha voluto salutare alunni, docenti e genitori con una grande festa fatta di teatro, arte, danza e musica, senza dimenticare la solidarietà. Durante la manifestazione, infatti, le mamme del Consiglio d’Istituto, hanno organizzato una vendita per beneficenza di prodotti dolciari.

Per la prima volta, tutto si è svolto all’interno della struttura scolastica, utilizzando gli spazi realizzati grazie ai fondi europei. Tra i presenti, anche le massime autorità cittadine, tra cui il sindaco, il vicesindaco, l’assessore alla Pubblica istruzione e altri esponenti dell’amministrazione comunale.

Nella Sala Convegni dell’edificio, è stata allestita la bellissima e apprezzatissima mostra di foto-quadri realizzati dai docenti dei laboratori di potenziamento, che impegnando alunni, costumi e tecniche fotografiche speciali, hanno riprodotto soggetti di quadri del 1500, in particolare del Caravaggio, ottenendo l’effetto di veri e propri dipinti dell’epoca con soggetti umani.

Ad inizio di serata, la professoressa Angela Follo, in collaborazione con la professoressa Speranza Mozzillo, porta in scena “Un Angelo tra gli Angeli”, una commedia di cui lei stessa è autrice, sul tema della solidarietà e del valore profondo dell’individuo oltre le apparenze e i pregiudizi.

La serata è piacevolmente continuata con la leggerezza della danza e le canzoni cantate dalla corale della “Stanzione” diretta dal professor Rosario Bergamo e formata, quest’anno, da alunni, docenti e genitori, con alcuni graditissimi ospiti.

Al termine, la dirigente, ha ringraziato i membri del Consiglio d’Istituto uscente per il prezioso lavoro svolto, e ha voluto premiare direttamente le mamme che hanno gareggiato contro le alunne al torneo di volley organizzato ad aprile per beneficenza e intitolato al compianto alunno Nicola Mancini.

Presenti tra il pubblico gli stessi genitori dell’alunno scomparso quest’anno, ai quali la Dirigente ha donato personalmente una targa ricordo.

Nel suo intervento finale, la dirigente, ha ricordato sinteticamente alcuni momenti importanti vissuti dalla scuola: “E’ stato, come sempre, un anno che ha visto tutto il personale della scuola ‘Stanzione’, con il supporto di genitori, enti e associazioni, impegnato ad operare con grande motivazione e professionalità, nella prospettiva di offrire agli alunni le migliori opportunità di crescita e di formazione. Come si dice sempre, insieme abbiamo vissuto momenti allegri e momenti tristi. Ogni momento è stato affrontato insieme, discutendo, dialogando, ma sempre senza mai far mancare il reciproco sostegno, così come deve essere in tutte le buone famiglie. E, come bravi genitori, continueremo a lavorare anche d’estate per assicurare ai nostri figli la migliore accoglienza e assistenza possibili durante il faticoso percorso di studi che li aspetta. Sarà, comunque, un percorso che vedrà anche momenti di sano divertimento perché se la conoscenza è cibo per la mente, la gioia è vitamina per l’anima”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico