Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Carinola, 20 detenuti del carcere ammessi al lavoro esterno

Carinola (Caserta) – Venti detenuti della casa di reclusione di Carinola ammessi al lavoro esterno per attività di utilità sociale presteranno il proprio contributo per la sistemazione di alcuni locali e la piccola manutenzione edile nelle sedi della Camera di Commercio di Napoli.

E’ il contenuto di un accordo stipulato tra la direzione della casa di reclusione e l’ente camerale partenopeo. L’intesa è stata siglata tra Carmen Campi, direttore della casa di reclusione di Carinola, e Girolamo Pettrone, commissario straordinario dell’ente camerale partenopeo.

“L’accordo, reso possibile dalla normativa che stabilisce i lavori di utilità sociale extracarcerari, garantisce un duplice vantaggio – ha dichiarato il direttore – da un lato, favorire l’offerta di un modello di relazione utile al reinserimento socio-lavorativo di detenuti meritevoli che avranno la possibilità di espiare parte della pena fuori dall’istituto impegnandosi dall’altro, contribuire al risparmio della Camera di Commercio per quanto riguarda la spesa per i lavori programmati”.

Per Pettrone questa iniziativa sociale comporta un risparmio per l’ente di oltre 350mila euro. “Si tratta di un’iniziativa – ha affermato – dal forte connotato sociale e di collaborazione istituzionale che si ritiene debba essere replicata sul territorio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico