Aversa

Aversa, Movida e Ztl: De Cristofaro mira a “sburocratizzare” videosorveglianza

Aversa – “Stiamo ponendo in essere tutti gli atti burocratici affinché le telecamere di videosorveglianza poste nella zona di via Seggio possano diventare idonee a varchi di controllo per la zona a traffico limitata”. Lo ha detto il sindaco di Aversa Enrico De Cristofaro che questa mattina con l’assessore delegato alla Polizia municipale, Paolo Galluccio, ha incontrato il comandante dei Vigili urbani, Stefano Guarino, ed il dirigente dell’area tecnica, Raffaele Serpico.

“Il sistema di videosorveglianza cittadino è attivo e funzionante – ha spiegato il sindaco – ma per renderlo idoneo al controllo dei varchi della zona a traffico limitata sono necessarie delle autorizzazioni ministeriali”.

E proprio questo hanno chiesto il primo cittadino e l’assessore delegato. “La sicurezza dei nostri concittadini e di chi viene ad Aversa ci sta a cuore”, ha spiegato Paolo Galluccio, continuando: “Per questo ci siamo attivati immediatamente per rendere idonee le telecamere di videosorveglianza a varchi dell’isola pedonale che è stata riattivata per volere del sindaco e grazie ai vigili urbani ogni weekend dalle ore 21 alle ore 2”.

Sulla regolamentazione della zona della cosiddetta “movida” interviene De Cristofaro: “Nel corso delle scorse settimane ho parlato più volte con i gestori dei locali e con alcuni residenti. A tutti deve essere chiara una cosa: non consentiremo a nessuno di agire nell’illegalità. Bisogna rispettare le regole non solo perché lo impone la legge, ma soprattutto perché dobbiamo trovare un giusto punto di incontro tra le esigenze degli imprenditori, dei residenti che vogliono dormire sonni tranquilli e dei ragazzi che frequentano la movida”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico