Aversa

Aversa, 3 milioni di debiti: Consiglio Comunale il 30 luglio

Aversa – Sono tre milioni di euro di debiti quelli che la nuova maggioranza guidata da De Cristofaro si trova ad affrontare in sede di riequilibri di bilancio. Riequilibri che dovranno essere approvati entro il prossimo 31 luglio da una maggioranza che poco c’entra con i debiti fuori bilancio accumulati negli ultimi quattro anni.

Per giungere all’approvazione dei riequilibri e scongiurare lo scioglimento anticipato di un Consiglio comunale appena eletto, il sindaco ha già convocato per sabato 30 luglio una apposita seduta del civico consesso.

Una seduta della quale non si poteva non parlare anche nel consiglio comunale di ieri. In questo senso, infatti, il primo cittadino ha fatto appello alla minoranza, affermando: “In questi banchi sono presenti molti esponenti della passata amministrazione che sono a conoscenza della situazione contabile dell’ente. Propongo la costituzione di una commissione mista maggioranza – opposizione che analizzi la questione per essere pronti nella seduta di consiglio comunale di sabato prossimo”.

Tra i debiti da sistemare troviamo: un milione e mezzo di debiti dovuti a sentenze passate in giudicato relative a insidie e trabocchetti stradali a causa delle pessime condizioni delle strade; quattrocentomila euro per lavori affidati senza una copertura in bilancio da parte della precedente amministrazione; la richiesta da parte dell’Agenzia delle Entrate del pagamento di oltre 400mila euro per mancato versamento delle quote Irpef a carico del datore di lavoro per i dipendenti; un milione, o poco più, è sottoposto al blocco giudiziario presso il tesoriere del Comune da parte di una vittima della strada che, a seguito di un incidente per il quale sarebbe stata riconosciuta la responsabilità civile dell’Ente, è rimasta paralizzata.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico