Home

Sbarco di migranti a Pozzallo, Polizia arresta due scafisti

Pozzallo (Ragusa) – Arrestati due presunti scafisti che avrebbero condotto il gommone che ha trasportato i 140 migranti arrivati ieri a Pozzallo. Si tratta dei ventenni Dsianite Jiana, nato in Mali, e Bayeper Fall, del Senegal, accusati di aver fatto entrare clandestinamente in Italia cittadini extracomunitari e di averle fatto permanere illegalmente sottoponendole a un trattamento inumano e degradante.

I migranti provenienti dal centro Africa sono stati ospitati nell’Hot Spot di Pozzallo per essere visitati, identificati e trasferiti in altri centri.

Tra le persone soccorse ci sono 38 donne, alcune in stato di gravidanza, e 38 minori, tra cui alcuni neonati. Il soccorso in mare è iniziato alle 7,35 di ieri con la nave “Supply Vessel Bourbon Argos”, che ha avvistato un gommone carico di migranti. Successivamente è iniziato il trasferimento dei migranti a bordo, che sono stati trasportati a Pozzallo, dove sono sbarcati intorno alle 13.

Poliziotti, carabinieri e finanzieri hanno condotto le indagini per l’identificazione degli scafisti in sei ore. Le forze dell’ordine hanno scoperto che anche in questo caso i migranti hanno fatto un lungo soggiorno in un un capannone in attesa delle condizioni meteo favorevoli e poi sono stati fatti imbarcare su un gommone stracarico di persone.

Tantissimi i bambini anche neonati nel gruppo dei 140 migranti ed il costo del viaggio da loro pagato è stato di circa 800 dollari, salvo prezzi per famiglie o donne sole con prole. I testimoni hanno riferito con certezza chi fosse alla guida del gommone e chi invece si è occupato di seguire la rotta.

Al termine delle indagini i due scafisti sono stati foto segnalati dalla polizia scientifica per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e sono stati condotti presso il carcere di Ragusa a disposizione dell’autorità giudiziaria iblea.

Nel 2016 sono 74 gli scafisti fermati in provincia di Ragusa. Lo scorso anno sono stati arrestati 150 scafisti dalla polizia giudiziaria.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico