Home

Reggio Calabria, truffe alle assicurazioni: medici in manette

Reggio Calabria – Numerosi arresti e perquisizioni dalle prime luci dell’alba sono stati eseguiti a Reggio Calabria a carico di medici e professionisti.

Attraverso l’operazione “Insurance” sarebbe stata accertata l’esistenza di un’associazione a delinquere finalizzata alla perpetrazione di truffe ai danni di compagnie assicurative. Deferite all’Autorità giudiziaria oltre 200 persone. Coinvolto anche un ex ufficiale della guardia di finanza.

Gli indagati erano “specialisti” nel simulare incidenti stradali per truffare le compagnie assicurative. E nel farlo si sarebbero avvalsi di professionisti come un avvocato e diversi medici disposti a certificare referti falsi.

Sei persone sono finite agli arresti domiciliari e tra questi anche tre medici e un ex ufficiale della Guardia di finanza. Già coinvolto in una precedente inchiesta giudiziaria (e per questo sospeso dal servizio), era lui secondo gli investigatori, il cuore dell’organizzazione criminale assieme al titolare di un’agenzia di infortunistica stradale. Disposti i domiciliari, inoltre, anche per una donna di 36 anni, avvocato, che si occupava di tutte le pratiche dei sinistri e di incassare i risarcimenti per gli assistiti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico