Home

Modena, uccide ex compagna e chiude il suo corpo nel frigorifero

Modena – Il cadavere di una donna è stato trovato nel frigorifero del suo appartamento, a Modena. In manette l’ex convivente.

Sarebbe stato Armando Canò, 50 anni ad uccidere Bernadette Fella, 55 anni. L’allarme è stato lanciato da alcuni vicini che avevano avvertito un forte odore provenire dalle cantine di proprietà della donna. Il corpo privo di vita è stato rinvenuto dai vigili del fuoco accorsi sul posto, nel popolare quartiere Madonnina, lunedì sera, verso le 20.

Il corpo della vittima era già in stato di decomposizione.

Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine tra i due ci sarebbe stata una lite che è degenerata. Canò ha strangolato la donna e poi ha rinchiuso il cadavere nel frigorifero. E’ poi fuggito e si è rifugiato presso la casa di un conoscente a Castelfranco Emilia, nel modenese, dove nella notte tra lunedì e martedì, è stato rintracciato dagli uomini della polizia.

L’omicida ha confessato durante l’interrogatorio.

In passato la donna aveva denunciato l’uomo per maltrattamenti. Al momento del fermo Canò aveva in tasca le chiavi dell’abitazione della vittima e della porta della cantina dove è stato trovato il corpo. Dagli uffici della squadra mobile dove ha confessato l’accaduto è stato trasferito nel carcere Sant’Anna di Modena.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico