Esteri

Istanbul, autobomba contro bus polizia: 11 morti e 36 feriti

Istanbul – Ennesima autobomba ad Istanbul, anche questa volta il bilancio è gravissimo: 11 morti e 36 feriti. Erano circa le 10 di stamane quando un’autobomba è esplosa nei pressi di piazza Bayezit, tra l’università e il bazar, nel centralissimo quartiere di Vezneciler, nella parte europea della città.

L’intento era quello di colpire le forze di polizia, precisamente un pullman che trasportava agenti. La bomba sarebbe stata azionata a distanza. Sette i poliziotti rimasti uccisi ed ad altri quattro feriti.

Sul posto sono repentinamente giunti tutti i reparti di sicurezza e soccorso, si contano decine di autoambulanze sul posto. L’esplosione, molto forte, ha sventrato l’autobus che trasportava i poliziotti. Numerose le auto bruciate. L’onda d’urto ha mandato in frantumi finestre e vetrine di numerosi negozi ed edifici del popolare quartiere.

A seguito della deflagrazione si sono uditi distintamente anche numerosi colpi di arma da fuoco che fanno pensare alle modalità di attentato tipiche del Pkk, l’organizzazione terroristica dei separatisti curdi, in aspro conflitto con il governo di Ankara.

La metropoli turca non è certamente impreparata a questo tipo di minacce. Negli scorsi mesi si sono avuti già diversi attentati del genere in città, ai danni delle forze dell’ordine, cittadini turchi ma anche turisti, come quelli dello scorso 19 marzo, dove rimasero vittime tre israeliani e un iraniano sulla Istiklal, importante strada commerciale. Oppure quello ancora più grave del 12 gennaio di quest’anno dove persero la vita una decina di turisti tedeschi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico