Napoli

Camorra, sparatoria alla Sanità. A Secondigliano ragazza ferita da proiettile

Napoli – Una ragazza di 21 anni è stata ferita da un colpo di arma da fuoco a Napoli. La giovane, incensurata, ha raggiunto con mezzi propri l’ospedale San Giovanni Bosco, dove è stata curata per ferite giudicate guaribili in 45 giorni. E’ successo nella notte tra il 5 e 6 giugno.

Ai carabinieri ha spiegato di essere stata colpita mentre era affacciata al balcone della sua abitazione in corso Secondigliano. Sul posto i militari della Sezione investigazioni scientifiche e di Secondigliano che hanno trovato 5 bossoli calibro 9×19.

Ma anche in altre zone della città si continua a sparare. Almeno venti colpi di arma da fuoco sono stati esplosi la scorsa notte a Napoli, in via Fontanelle nel quartiere Sanità. Il fatto è avvenuto intorno alle 3.40. Sul posto gli agenti della Polizia hanno trovato 20 bossoli calibro 9×21. A sparare all’impazzata, secondo alcune testimonianze, quattro persone a bordo di due scooter. I colpi hanno danneggiato tre auto parcheggiate e gli agenti hanno notato fori di proiettile su alcuni portoni condominiali e balconi.

Nella notte tra il 3 e il 4 giugno un episodio analogo si era verificato al Rione Traiano, con 70 colpi di pistola esplosi (leggi qui). 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico