Esteri

Belgio-Irlanda, borsa sospetta allo stadio di Bordeaux. 12 arresti a Bruxelles

Bordeaux – A meno di un’ora dalla partita tra Belgio e Irlanda, valevole per Euro2016, è stata ritrovata sotto ad un sediolino del “Nouveau Stade de Bordeaux” una borsa sospetta che ha fatto scattare la macchina di sicurezza antiterrorismo delle autorità francesi.

I repentini controlli hanno fatto in modo di evitare un’evacuazione dell’impianto sportivo, ma al tempo stesso le misure di sicurezza sono immediatamente aumentate, tanto che sul tetto dello stadio,  a partita in corso, sono presenti diversi militari delle forze speciali francesi.

Il ritrovamento del pacco sospetto segue di poco l’ondata di dodici arresti avvenuti questa mattina a Bruxelles. L’operazione antiterrorismo è partita a notte fonda nelle aree attorno alla regione della capitale belga e nelle regioni della Vallonia e delle Fiandre. Sono circa quaranta gli appartamenti controllati e 158 i garage, ma in nessuno di essi sono stati ritrovati armi o esplosivi.

Secondo il quotidiano “Le Soir” è stata una telefonata intercettata in cui si parlava di imminenti attentati a far scattare l’operazione. Oltretutto è di pochi giorni la notizia diffusa dalla polizia belga che l’intelligence  ha fatto sapere che c’è una cellula di foreign fighters dell’Isis che avrebbe lasciato la Siria ed è diretta verso l’Europa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico