Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Usura con tassi al 150%, 4 arresti tra Marcianise e Caivano

Caivano (Napoli) – I carabinieri hanno dato esecuzione, a Caivano, nel Napoletano, e a Marcianise e Portico di Caserta, nel Casertano, ad un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti di quattro persone.

Si tratta di Cesare Tartaglione, 34 anni, e di Angelo Cecere, 29, entrambi di Marcianise, e di Patrizia Falco, 45 anni, e Salvatore Falco, 40, di Caivano.

L’attività d’indagine, condotta dai militari della stazione di San Nicola la Strada e dal Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Marcianise, coordinata dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, si è sviluppata tra i mesi di ottobre 2015 e febbraio del 2016 ed ha riguardato un gruppo di soggetti dediti alla commissione di reati contro il patrimonio e la persona in danno di un imprenditore locale.

All’esecuzione della misura cautelare si è pervenuti all’esito di un’articolata attività investigativa, condotta anche mediante l’utilizzazione di attività tecniche, che hanno permesso di disarticolare il sodalizio criminoso, dotato di una stabile organizzazione e funzionalmente orientata alla commissione di una serie indeterminata di delitti di in usura, estorsione, riciclaggio e minacce volte e piegare la resistenza delle vittima nella restituzione del denaro prestato.

I quattro indagati, a vario titolo, sfruttando lo stato di necessità dell’imprenditore, hanno tentato di estorcergli denaro per circa 20mila euro, applicando al “prestito” ottenuto un tasso usurario pari a circa il 150%.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico