Sant’Arpino

Sant’Arpino, Dell’Aversana: “E’ stata la vittoria del popolo”

Sant’Arpino – Una svolta epocale alle comunali di Sant’Arpino con l’elezione a sindaco di Giuseppe Dell’Aversana della lista di “Speranza e Futuro”. Il già sindaco dal 1994 al 2003, viene eletto per la terza volta dal popolo santarpinese con oltre il 46 per cento di preferenze, accompagnato da un consiglio comunale completamente rinnovato, sette consiglieri su undici alla prima consiliatura.

“E’ stata una vittoria del popolo. – dichiara il neo sindaco Dell’Aversana in una nota di ringraziamento alla cittadinanza all’indomani delle elezioni – Sant’Arpino ha reagito in maniera chiara,  aspettava il cambiamento e lo ha ravvisato nel nostro progetto e nella nostra lista, perché ha apprezzato la politica bella, artigianale, fatta con l’ago e col cotone, senza distribuire prebende. Abbiamo vinto a mani nude, e per questo voglio ringraziare tutti i candidati dal primo all’ultimo, una squadra bellissima che ha combattuto con me, ed un ringraziamento speciale ai non eletti, perché protagonisti indispensabili della vittoria della lista e necessari per il prosieguo del nostro progetto.

Ringrazio i santarpinesi perché hanno dimostrato di essere un paese dove il tessuto civile è ancora sano, dove è ancora possibile fare politica, dove a vincere possono essere le idee, la competenza, l’onestà e l’amore per questo paese. Abbiamo cercato di ridare fiato alla politica ed il popolo ha dimostrato di essere maturo per questo. Continueremo lungo la strada che abbiamo tracciato in questi mesi, accompagnando l’attività amministrativa al lavoro politico così come già intrapreso da ‘Speranza e Futuro’ e, per questo, conto di creare una continua e trasparente osmosi fra amministratori e cittadini.

Il Movimento sarà parte integrante di questa esperienza amministrativa, io sarò presente periodicamente nella sede di Via D’Anna per relazionarmi con i cittadini e con il direttivo del Movimento e per dare voce e spazio ai giovani che avranno la voglia di fare politica ed interessarsi alla risoluzione dei problemi del paese. Il popolo ci ha caricato di una grande responsabilità ed insieme a tutti i consiglieri eletti ci daremo da fare per non tradire la fiducia ricevuta, i mesi iniziali serviranno ad analizzare e leggere gli atti amministrativi per poi cominciare a risollevare le sorti di questo comune”.

Intanto, gli aderenti a “Speranza e Futuro” fanno sapere che è stato rinviato il comizio di ringraziamento previsto per domenica 12 giugno, causa problematiche tecniche in vista del maltempo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico