San Marcellino

San Marcellino, rovi e scarsa igiene alla stazione: Colombiano sollecita Ferrovie

San Marcellino – Pugno duro dell’amministrazione comunale del sindaco Anacleto Colombiano contro la Rete ferroviaria italiana per lo stato di incuria in cui vive la stazione di San Marcellino. Dopo le segnalazioni e i reclami dei cittadini, che contestavano alle Ferrovie la mancata manutenzione delle scarpate di proprietà, è ora il turno del primo cittadino Anacleto Colombiano che ha ordinato al responsabile dell’Area Tecnica, Luciano Pianese, di sollecitare l’Azienda a provvedere “in maniera urgente alla pulizia della scarpata della linea ferroviaria adiacente via Ugo Foscolo e viale Kennedy”.

Non è più tollerabile che l’Ente ferrovie non provveda alla manutenzione delle proprie proprietà, lasciandole in un totale e completo stato di incuria e costringendo i cittadini a vedere le strade e i loro terreni invase da rovi ed erbacce.

A questo si deve aggiungere il potenziale pericolo per la pubblica e privata incolumità, nonché un danno per il decoro urbano: un esempio di abbandono che non fa certo onore a Trenitalia e al contempo offre un’immagine negativa del territorio di San Marcellino.

“E’ stato più volte segnalato alla stazione di San Marcellino – si legge nella nota – che dalla scarpata della linea ferroviaria adiacente via Ugo Foscolo e viale Kennedy, causa erbacce e rovi che invadono la sede stradale della stessa, si hanno problemi igienico sanitari e di viabilità. E in questo periodo, in caso di incendi, potrebbero esserci seri problemi al normale traffico ferroviario. Pertanto si richiedono provvedimenti urgenti per la risoluzione di tale problematica, al fine di evitare l’inagibilità di queste strade causando agli abitanti della zona gravi disagi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico