Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Rapinarono una prostituta, arrestati tre giovani casertani

Marcianise – Tre rapinatori sono stati tratti in arresto dai carabinieri della compagnia di Marcianise, su ordine del tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Si tratta di Francesco Giannetti, 21 anni, Paolo Porfidia, di 20, e Luciano Calenda, di 20, tutti sottoposti al regime dei domiciliari.

L’attività d’indagine, compiuta dai militari del nucleo operativo e radiomobile, si è sviluppata nei mesi di gennaio e di febbraio e ha riguardato un gruppo di giovani dediti alla commissione di reati predatori e, nello specifico, di rapine a danno di donne dedite al meretricio.

Il giudice, concordando appieno con le risultanze investigative raccolte, ha ritenuto i tre responsabili del concorso in rapina aggravata.

Secondo quanto accertato, il gruppo di rapinatori, con la scusa di ottenere una prestazione sessuale, rapinò una giovane extracomunitaria, sottraendole una borsa contenente 50 euro ed altri oggetti.

I carabinieri, nell’immediatezza, riuscirono ad elaborare, anche se parzialmente, il numero di targa dell’autovettura e, quindi, a risalire ai relativi occupanti, nei confronti dei quali è stata eseguita la misura di custodia cautelare.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, la commercialista Giusy Affinito candidata di "Si Può Fare" - https://t.co/paj1XJKJKP

San Tammaro, 4mila pacchetti di sigarette nascosti in auto: 2 arresti https://t.co/T09Rjpf4Kj

Vitalizi, l'ex ministro Landolfi prende a schiaffi l'inviato di Giletti - https://t.co/KmgEeuDEsM

Berlusconi contro i 5stelle: "Nella mia azienda pulirebbero i cessi". Salvini: "Così si chiama fuori" - https://t.co/38Tq2r5FuO

Condividi con un amico