Caserta

Caserta, sequestrata merce contraffatta. Marino scrive al Prefetto

Caserta – Il sindaco di Caserta, Carlo Marino, ha scritto al prefetto Arturo De Felice per chiedere una convocazione urgente del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica a seguito degli incresciosi episodi accaduti nella tarda serata di ieri in piazza Cattaneo, dove un gruppo di venditori abusivi extracomunitari ha assunto comportamenti aggressivi ed oltraggiosi nei confronti di personale di pubblica sicurezza (Polizia Municipale e Carabinieri), installando per qualche ora delle postazioni abusive e vendendo merce contraffatta.

“Si tratta di una questione di ordine pubblico – ha spiegato il sindaco Marino – ed è giusto affrontarla attraverso un tavolo in prefettura ed assieme a tutti i rappresentanti delle forze dell’ordine. Non cederemo ad alcuna forma di illegalità ed andremo avanti per la nostra strada, senza consentire a nessuno di proseguire in atteggiamenti minacciosi ed arroganti”.

Intanto, la Polizia Municipale sta continuando l’attività di contrasto all’abusivismo commerciale, specie nella zona del centro cittadino. Stamani i vigili hanno prima sgombrato le installazioni abusive nella zona antistante la Reggia di Caserta e successivamente hanno effettuato due blitz in via Battisti e in viale Vittorio Veneto, fermando tre persone e sequestrando merce contraffatta.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico