Sessa Aurunca - Cellole

Baia Domizia, incidente davanti al Park Hotel: residenti invocano sicurezza

Domenica 26 giugno, sono le 18.30 circa, quando un boato sveglia gli assopiti residenti e turisti di Baia Domizia in un afoso pomeriggio. In via dei Ciclamini, davanti al Park Hotel, un’Alfa Romeo 147 di colore blu scuro prende larga e ad alta velocità la curva che precede l’ingresso di via dei Pioppi. Il giovane alla guida non controlla l’autoveicolo e prende in pieno la coppia di eleganti signori che procede a velocità di crociera a bordo della loro Mercedes grigio metallizzata classe E.  Pronto l’intervento dei carabinieri e delle autoambulanze chiamate per soccorrere i feriti, sotto shock e a terra.

Il conducente dell’Alfa Romeo riporta alcune ferite non gravi; nessuna conseguenza, pare, per gli altri passeggeri a bordo. La 147 si schianta lungo il muro di recinzione della villetta sul lato opposto alla sua corsia, abbattendo il palo della pubblica illuminazione ma, per fortuna, senza investire bagnanti e turisti passanti in prossimità.

La Mercedes, invece, viene sbalzata sul marciapiede dopo essere stata colpita sul lato guida. Feriti i coniugi, ma senza gravi conseguenze grazie alla robustezza della loro auto e all’azione degli airbag. Evita il peggio un terzo autoveicolo che frena in tempo.

Non ci sono morti o feriti gravi questa volta, ma forse è il caso di ripensare alla segnaletica, mancano i limiti di velocità e il suggerimento diffuso è quello del dissuasore di velocità, i dossi artificiali, strumento progettato per rallentare la velocità dei veicoli nei centri abitati.

In passato altri incidenti hanno procurato danni a pedoni, conducenti e all’arredo urbano. “Speriamo che ora si adottino provvedimenti”, dicono i residenti, auspicando un intervento immediato prima che l’alta stagione arrivi con i numerosi turisti italiani e stranieri, con tutti i rischi che comporta una località turistica affollata.

IN ALTO LA FOTOGALLERY CON LE IMMAGINI DELL’INCIDENTE

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico