Aversa

Aversa, in attesa del ballottaggio ecco la composizione del prossimo Consiglio

Solo una parte dei 24 seggi di consigliere comunale sono stati coperti con la tornata elettorale di domenica. Sarà necessario attendere la notte del 19 giugno prossimo per avere il quadro completo. Al momento quelli certi sono solo 16, mentre per gli altri otto a fare gioco e a decidere, alla fine, sarà il premio di maggioranza che scatterà a favore della coalizione di chi risulterà eletto sindaco al secondo turno tra Enrico De Cristofaro e Marco Villano.

Un risultato che, sebbene parziale, già si annuncia particolare in considerazione dei nomi di ex assessori e consiglieri comunali che non entreranno in consiglio dopo anni di attività politica.

Questi i nomi dei consiglieri certi con in parentesi quelli che potrebbero entrare in caso di vittoria del proprio candidato a sindaco. Per la coalizione di Villano: Aversa Più Giovanni Innocenti (Pietro Giglio e Giovanni Tirozzi); Partito Democratico: Alfonso Golia ed Elena Caterino (Teresa Gordon, Giuseppe Menale); Villano Sindaco Paolo Santulli (Marco Girone); Terra Libera Rosario Capasso (Giovanni Esposito); Ci Siamo! nessuno (Mariano D’Amore); Udc nessuno (Rosario Abate); Aversa Popolare nessuno (Luigi Vargas).

Per la coalizione di De Cristofaro: Augusto Bisceglia e Francesco Di Palma (Mimmo Palmieri e Michele Galluccio); Noi Aversani Francesco Sagliocco e Carmine Palmieri (Fedeica Turco e Stefano Di Grazia);  Aversa Futura Francesco Di Virgilio (Renato Oliva); Aversa Domani Alfonso Oliva (Raffaele De Gaetano, Daniele Paolo Sbano); Alleanza per Aversa nessuno ( Mario Tozzi).

Per la coalizione di Dello Vicario l’ex vicesindaco Nicla Virgilio. Per la pentastellata Mazzoni Filippo Panza.

A questi da aggiungere, ovviamente, i candidati a sindaco Mazzoni e Dello Vicario oltre a quello che non sarà eletto tra De Cristofaro e Villano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico