Aversa

“Aversa il Tesoro Sepolto”, a Palazzo Parente omaggio a Jommelli e Cimarosa

Aversa – Se Aversa deve essere la città della musica l’iniziativa messa in campo dalla comunità associativa “Aversa il Tesoro Sepolto”, che andrà in scena alle ore 19.30 di mercoledì 15 giugno, a Palazzo Parente, rappresenta un ottimo banco di prova.

Grazie alla collaborazione con l’associazione “Gaetano Parente” la comunità associativa “Aversa il Tesoro Sepolto” metterà in luce un tesoro particolare rappresentato da artisti aversani di fama nazionale ed internazionale misconosciuti dalla cittadinanza come i cantanti lirici Carmine Monaco (baritono), Andrea Carnevale (baritono), Giuseppe Di Lorenzo (tenore), Nicola Orabona (fagotto), Michele D’Anna (piano), Lucia Pascarella (piano), Adele Abate (chitarra).

Gli artisti si esibiranno in brani dei due grandi geni musicali del Settecento, Niccolò Jommelli e Domenico Cimarosa, già portati in tour per la penisola. Sarà un modo per sollecitare l’attenzione dei prossimi amministratori della città affinché utilizzino le potenzialità artistiche esistenti ad Aversa cancellando il detto “nessuno è profeta in patria” applicabile non solo a chi si esibirà a Palazzo Parente ma anche a tanti altri artisti aversani come, solo per ricordarne alcuni, i Fagnoni, Piero Viti, Gerardo Di Lella.

Durante la stessa serata sarà presentata la prima applicazione scaricabile da cellulare, disponibile su piattaforma android, finalizzata a far conoscere la storia, l’arte, la singolare ed unica struttura ad anelli del centro storico, la produzione enogastronomica aversana così da sollecitare l’interesse turistico per una città che ha una storia da protagonista (leggi qui).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico