Aversa

Aversa, il sindaco de Cristofaro pensa alla Giunta: un cammino tutto in salita

Aversa – Saranno quindici i consiglieri comunali di maggioranza e nove quelli dell’opposizione. Per la coalizione guidata dal neo eletto sindaco Enrico de Cristofaro siederanno nel civico consesso: per Forza Aversa Augusto Bisceglia, Francesco Di Palma, Mimmo Palmieri e Michele Galluccio; per Noi Aversani Francesco Sagliocco, Carmine Palmieri, Federica Turco e Stefano Di Grazia; per Aversa Futura Francesco Di Virgilio e Renato Oliva; per Aversa Domani Alfonso Oliva, Raffaele De Gaetano e Daniele Paolo Sbano; per Alleanza per Aversa Mario Tozzi e Isidoro Orabona.

Per la coalizione di centrosinistra guidata da Marco Villano, oltre a quest’ultimo, ci saranno: per Aversa Più Giovanni Innocenti; per il Partito Democratico: Alfonso Golia ed Elena Caterino; per la lista Villano Sindaco Paolo Santulli; per Terra Libera Rosario Capasso; le liste Ci Siamo!, Udc e Aversa Popolare nessun consigliere comunale. Per la coalizione di centrodestra: il candidato a sindaco Gianpaolo Dello Vicario e l’ex vicesindaco Nicla Virgilio, entrambi di Forza Italia; nessun consigliere comunale per le liste di Fratelli d’Italia e per la Balena Bianca, dove, comunque, c’è la più votata in assoluto, ma non eletta, Maria Marino con le sue 755 preferenze. Per il Movimento 5 Stelle la candidata a sindaco dei pentastellati aversani Mariagrazia Mazzoni.

Ovviamente, questa è la composizione ufficiale, ma non è assurdo ipotizzare che possa accadere come già avvenuto nel 2012, in occasione della maggioranza guidata dal compianto sindaco Peppe Sagliocco, che qualche consigliere salga immediatamente sul carro del vincitore, tenuto conto che sia nella coalizione di Villano che in quella di Dello Vicario ci sono consiglieri comunali che nel corso della precedente consiliatura hanno appoggiato l’amministrazione di Sagliocco, dichiaratamente di centrodestra.

Per martedì mattina è prevista la proclamazione ufficiale dell’elezione del sindaco, mentre occorrerà ancora qualche giorno per avere l’ufficialità sulla composizione del consiglio comunale. Consiglio che solo allora si potrà riunire per la prima volta. E’ probabile che de Cristofaro sia intenzionato a presentare già alla prima seduta del Consiglio comunale la nuova giunta sulla quale, al momento, nulla è dato sapere. Quello che è certo, comunque, è che dei sette assessori previsti tre almeno dovranno essere donne.

Per la composizione del nuovo esecutivo, ad oggi, il primo cittadino non ha ancora fatto conoscere il metodo che si è dato, affermando, solo, che sarà di alto profilo. Il timore è che, stante la circostanza di otto liste civiche a sostegno di de Cristofaro, una volta fatte le elezioni, vengano meno le strutture e il nuovo sindaco si trovi di fronte non le liste in maniera unitaria ma i singoli consiglieri, iniziando in salita il proprio cammino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico