Aversa

Aversa, de Cristofaro: “Non abbiamo né padrini né padroni”

Aversa – “Credete in noi con forza. Vogliamo attuare il nostro programma e possiamo farlo solo grazie a voi”. Questo il messaggio del candidato sindaco Enrico de Cristofaro in vista del secondo turno di ballottaggio. “Siamo uomini liberi, – dice il leader della coalizione dei moderati – non abbiamo né padroni, né padrini e solo la bontà delle nostre idee e del nostro programma può essere premiato dalla Città. Siamo certi che il 19 giugno vinceremo il ballottaggio e continueremo in questi giorni a portare nelle case dei nostri concittadini la nostra idea di Città”.

de Cristofaro fa un sintesi del suo programma: “Ho in mente Aversa come una Città solidale, sicura, attrattiva, culturale e sportiva. Abbiamo dedicato un’apposita sezione del programma elettorale allo sport. Aversa è una Città di Sport: di pallavolo, di calcio e di tanti altri sport che vengono praticati quotidianamente con sforzo da parte delle associazioni sportive. Noi vogliamo stare accanto ai presidenti delle società sportive, tutelarli ed aiutarli. Sport significa salute, prevenzione ed educazione. Lo sport è uno straordinario strumento di inclusione sociale e per questo stiamo programmando progetti ed azioni tese ad utilizzare lo sport come mezzo per favorire la coesione sociale in particolare in quei settori del disagio e dell’emarginazione”.

“Tutto ciò – conclude – lo vogliamo fare con le società che quotidianamente rappresentano il fiore all’occhiello della città di Aversa e portano il nome della nostra Città in giro per l’Italia”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico