Napoli

Napoli, voto di scambio e Garanzia Giovani: “Preoccupante segnale d’allarme”

Napoli – “Che siamo stati sempre critici nei confronti di Garanzia Giovani, e soprattutto di come il programma si attui in Campania, è cosa nota. Attendiamo i riscontri investigativi ma il caso del presunto voto di scambio delle due candidate Pd alle ultime comunali deve imporre una seria riflessione alle autorità competenti su Garanzia Giovani stessa”.

Lo afferma Luca Lanzetta, presidente del Movimento Libero e Automomo delle scuole di formazione autofinanziate (Confimprenditori).

“Non parliamo più – continua Lanzetta – solo della scarsa utilità del programma di inserimento lavorativo, ma della possibilità che questo diventi un bacino di promesse e, appunto, favoritismi”.

“Per questo – conclude Lanzetta – alla luce delle gravissime ipotesi di reato che vanno configurandosi per le due candidate, è necessario fornire immediatamente risposte sulla trasparenza del programma Garanzia Giovani e sui criteri di ammissibilità, cosa che al momento – vista anche la recente cronaca – torna a essere opaca e di dubbia convenienza”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico