Napoli

Napoli, il Bufala Fest chiude con 150mila visitatori

Napoli – “Si è caratterizzata per l’alta qualità della proposta gastronomica la seconda edizione del Bufala Fest che si è chiusa sul lungomare di Napoli registrando un grande successo di pubblico con oltre 150mila visitatori”.

Lo afferma Renato Rocco, presidente dell’Associazione Filiera Bufalina e organizzatore della manifestazione insieme con Antonio Rea e Luca Staempfli. L’analisi di 5 giorni di presenza degli operatori che hanno aderito alla manifestazione rivela, grazie a un’indagine “sull’indice di gradimento commissionata a una società di certificazione” la “piena soddisfazione dei visitatori”.

“Dal riscontro effettuato – spiega Rocco – appare chiaro che ci sia una evoluzione del gusto dei napoletani che va nella direzione del mangiar sano e di una attenta selezione dei prodotti. E’ stato proprio questo il principio ispiratore dell’edizione 2016 del Bufala Fest. Tutti i ristoranti, le pizzerie, le bracerie e le gastronomie che hanno partecipato all’evento, hanno utilizzato gli ingredienti forniti dall’organizzazione: olio biologico, pomodori di eccellenza (San Marzano, datterino di collina, pomodoro nero), salumi di bufalo come bresaola, speck, salame e mortadella, oltre, naturalmente, alla mozzarella e alla ricotta di bufala campana dop”.

I numeri della seconda edizione del Bufal Fest parlano di un raddoppio dell’offerta ristorativa, del triplo rispetto a dolci e gelati. Dieci i caseifici che hanno fornito il proprio apporto in qualità di sponsor di prodotto. Sul concetto di alta qualità hanno puntato anche i due convegni tecnico-scientifici, dedicati ai temi della “Campania del buono” e della “Campania sicura”. Successo per le ‘cene bufaline stellate’ che hanno registrato il sold out e sono state la grande novità dell’edizione 2016.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico