Napoli

Inclusione sociale, sfida amichevole a Napoli tra detenuti e giornalisti

Napoli – L’associazione La Mansarda, presieduta da Samuele Ciambriello, e la cooperativa sociale Aleph, Service, presieduta da Luca Sorrentino, organizzano la seconda edizione di “Diamo un calcio all’indifferenza-triangolare di calcetto”, nel carcere di Poggioreale.

Un’iniziativa finalizzata all’inclusione sociale dei detenuti, che si inserisce all’interno di altre attività già presentate da “La Mansarda” volte ad accendere i riflettori sul tema delle carceri.

Il primo triangolare si terrà il mercoledì 29 giugno, alle ore 10. A sfidarsi due squadre di detenuti e una rappresentativa di giornalisti sportivi campani. L’evento proseguirà con altri incontri calcistici che si terranno nei mesi di luglio e di settembre.

“Attribuiamo allo sport – dichiara Samuele Ciambriello – una valenza pedagogica importante. E’ per questo motivo che siamo decisi a non abbandonare progetti come questi. Il calcio, nella fattispecie, può essere una componente fondamentale nel percorso di crescita e di rieducazione dei detenuti giacché rappresenta un veicolo di valori educativi fondamentali quali tolleranza, spirito di squadra, lealtà. Il triangolare – conclude Ciambriello – è un’occasione per andare oltre le mura dell’indifferenza sul tema del carcere e più in generale su quello della giustizia”.

In alto il video dell’edizione 2015

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico