Home

Tiscali, Renato Soru condannato a tre anni per evasione fiscale

Cagliari – Renato Soru, europarlamentare Pd, ex governatore della Sardegna e dirigente di Tiscali è stato condannato per evasione fiscale.

E’ accusato di aver evaso allo Stato 2,6 milioni di euro nell’ambito di un prestito fatto dalla società “Andalas Ldt” a Tiscali. Secondo le accuse nel 2004 la società londinese avrebbe concesso un prestito di oltre 27 milioni di euro a Tiscali finance che, nei cinque anni successivi avrebbe restituito parte di quei soldi, compresi gli interessi. Flussi di denaro mai dichiarati al fisco inglese e tantomeno a quello italiano.

La condanna è arrivata mercoledì pomeriggio ed è stata decisa dal giudice del Tribunale di Cagliari Sandra Lepore: 3 anni di reclusione e l’interdizione dalle cariche manageriali per 2 anni. Disposta anche la confisca delle somme in sequestro e il pagamento delle spese processuali.

Soru si difende: “È una sentenza ingiusta, mi aspettavo di essere assolto. Non credo di aver commesso reati, spero che la sentenza venga ribaltata nelle altre fasi del processo”. 

“Non ho mai voluto sottrarre soldi al Fisco. Ho dimostrato di aver investito su un progetto industriale, quello di Tiscali, e non sul volermi arricchire – ha aggiunto – Ero così tranquillo che non ho nemmeno usufruito dello scudo fiscale che mi avrebbe consentito di risolvere in poco tempo e con molto meno denaro, questa situazione”. Il pm aveva chiesto per l’imprenditore 4 anni di carcere.

Nel frattempo, il dirigente ha deciso di lasciare la segreteria regionale del Pd. Grillo attacca: “Oggi tocca a Renato Soru, europarlamentare e capo del Pd in Sardegna: tre anni di reclusione per evasione fiscale. Dopo l’euroindagato per voto di scambio mafioso Caputo, il gruppo del Pd a Bruxelles si ingrossa con un eurocondannato. Cosa aspettano a dimettersi? L’epopea immorale del Pd continua. Chi sarà il prossimo?”.

“Continuano a ergersi a moralisti ma continuano a non rispondere su tutto ciò che li riguarda. Doppia moralità alle stelle anzi a 5 stelle anzi alle 5 stelle”, scrive su Twitter la vice capogruppo Pd alla Camera Alessia Morani.

Salvini: “Qualche mela marcia c’è in tutte le case, basta rottamarla, ma se iniziano a essere 110 allora è un problema”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico