Home

Nomine al Teatro Regio di Parma, indagato il sindaco Pizzarotti del M5S

Parma – Abuso d’ufficio. E’ l’ipotesi di reato per la quale il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, esponente del Movimento 5 Stelle, è indagato, insieme all’assessore alla Cultura, Laura Ferraris, dalla Procura emiliana.

L’indagine riguarda la nomina di Anna Maria Meo a direttore generale del Teatro Regio e di Barbara Minghetti consulente per sviluppo e progetti speciali. Anche altri tre componenti del consiglio d’amministrazione della Fondazione Teatro Regio, in carica all’epoca delle nomine, sarebbero indagati per lo stesso reato.

Gli inquirenti sono chiamati ad accertare se ci siano state irregolarità nell’iter di nomina arrivata dopo un bando che aveva coinvolto sette candidati, concluso senza esito. Da quanto si apprende, il fascicolo fu aperto lo scorso autunno dopo gli esposti del senatore Giorgio Pagliari del Partito Democratico.

“Sono tranquillo perché è un atto dovuto, che rispetto pienamente”, ha commentato il sindaco dei cinquestelle, per il quale “sarà utile per chiarire la vicenda, con la Procura consueto atteggiamento collaborativo”. Intanto, conclude Pizzarotti, “il mio impegno continua senza esitazione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico