Home

‘Ndrangheta a Firenze, confiscati beni per 2 milioni a Nicola Callea

Firenze – La direzione investigativa antimafia di Firenze ha confiscato beni per 2 milioni di euro al calabrese Nicola Callea, 66 anni, ritenuto vicino alle cosche della ‘ndrangheta.

Callea – spiegano gli investigatori – è stato, in passato, condannato per aver acquistato sostanze stupefacenti da soggetti appartenenti alla ‘ndrangheta e precisamente alla ‘ndrina degli “Arcoti”, con sede nel “quartiere Archi” di Reggio Calabria.

La Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Firenze ha disposto il sequestro e la confisca di tre unità immobiliari, un appartamento di pregio e due locali che ospitano noti ristoranti del centro di Firenze.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico