Napoli

Napoli, strage di camorra al Rione Sanità: quattro arresti

Napoli

Napoli – Svolta nelle indagini per il duplice omicidio del circolo del rione Sanità a Napoli avvenuto il 22 aprile scorso dove sono stati uccisi due esponenti del clan Vastarella (guarda qui).

Il pm della Dda di Napoli, Enrica Parascandolo, ha emesso decreti di fermo e arrestato quattro persone.

In cella Antonio Genidoni, figliastro del boss defunto Pietro Esposito, ucciso alla Sanità nel novembre del 2015, che era ai domiciliari a Milano, la madre, Addolorata Spina, la moglie Vincenza Esposito ed Emanuele Esposito.

Quest’ultimo é il figlio di Giuseppe e fratello di Filippo Esposito, le due vittime dell’agguato di tre giorni fa a Marano, padre e figlio uccisi nella loro autofficina meccanica (guarda articolo e video).

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Casapesenna, De Rosa: "Rischio dissesto è frutto della fantasia di Piccolo" - https://t.co/j0otHz9rye

Carinaro, artigianato campano: convegno con Stefano Graziano - https://t.co/NkS9rJBAll

Elezioni Lusciano, Esposito e Inviti presentano le liste: ecco i candidati - https://t.co/20YTsDgoKc

Aversa (CE) - Mostra-mercato di arte e mestieri al "Sagliano" (12.05.18) https://t.co/Ks1flDzOnV

Condividi con un amico