Home

Napoli, ragazza muore travolta dal treno Italo mentre attraversa i binari

Casalnuovo (Napoli) – Per fare presto, nonostante la sbarra in funzione del passaggio a livello, ha attraversato i binari con due amici. Proprio in quell’istante è sopraggiunto, come un lampo, il treno Italo che ha travolto e ucciso Raffaella Ascione, 20 anni, barista.

E’ accaduto domenica sera, intorno alle 22, a Casalnuovo, città a nord di Napoli, all’altezza i un passaggio a livello, sul tratto ferroviario Napoli-Nola.

Un’altra ragazza di 22 anni è rimasta ferita ed è stata portata in ospedale. Un terzo giovane, di 26 anni, è rimasto illeso. È probabile che i tre ventenni siano stati traditi dalla “dimestichezza” con quelle sbarre, magari varcate altre volte.

Lo scorso 21 aprile era toccato a una ragazza che a Milano aveva attraversato i binari con le cuffiette per la musica ed era stata travolta e uccisa da un Frecciarossa (leggi qui). Sono sempre di più i pedoni che vengono investiti mentre attraversano i binari. Secondo i dati provvisori dell’Ansf, l’Autorità nazionale per la sicurezza nelle ferrovie, nel 2015 ci sono state 89 vittime di incidenti dovuti all’indebita presenza dei pedoni sui binari, tra morti e feriti gravi, in crescita dell’11% rispetto all’anno precedente e in controtendenza rispetto ai “segnali incoraggianti” della sicurezza del trasporto ferroviario in generale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico