Home

Milano, 28enne si suicida dopo aver investito giovane. Credeva fosse morta

Milano – Un uomo ha investito una ragazza e credendo di averla uccisa si è gettato sotto un treno. Ma lei era rimasta illesa.

E’ accaduto a Milano, lo scorso 24 aprile. Il ragazzo, 28 anni, era alla guida della sua auto, intorno alle 2.40, nelle vicinanze del cimitero monumentale, quando ha preso in pieno una giovane. Non si è fermato a soccorrerla ed è scappato via con la convinzione che fosse morta.

Il senso di colpa e la disperazione lo hanno condotto al folle gesto.

Secondo la ricostruzione di Milano Today, il 28enne sarebbe stato fermato in evidente stato confusionale dopo aver partecipato ad una festa e trasportato in ospedale, al Fatebenefratelli. Ma intorno alle 4.30 ha lasciato il pronto soccorso e all’altezza di Usmate-Velate, in provincia di Monza e Brianza, ha deciso di farla finita.

La ragazza, nel frattempo, era stata soccorsa e non aveva presentato ferite gravi. La prognosi dei medici era di 20 giorni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico