Home

Migranti, Renzi: “Aiutare profughi”. Salvini: “Repubblica invasa”

Roma – Quello dei migranti continua ad essere un problema molto discusso e il premier Matteo Renzi è tornato a parlare dell’argomento sulla sua eNews, replicando alle dichiarazioni di Matteo Salvini.

“Salviamo quante più vite umane possibili, sapendo che non c’è nessuna invasione. I numeri sono sempre gli stessi, più o meno”, ha detto il primo ministro.

Poi la risposta al leader di Lega nord che su Radio Padania ha definito quella del 2 giungo una “festa della Repubblica invasa e disoccupata”, in seguito alle tragedie avvenute nel Mediterraneo negli ultimi giorni. “Quello che un pò stride, e talvolta mi sembra meschino, è l’atteggiamento di chi urla e grida  – ha detto Renzi – Di chi usa sui media, e non solo, parole come: sistema al collasso, emergenza, invasione”.

“I numeri nella percezione mediatica – ha proseguito – sembrano molto più grandi. Ma sono in media con il passato e non superiori ad altri Paesi. Il punto è che non sono solo numeri. Ma sono bambini che muoiono nelle stive. Mamme che accettano di rischiare la vita e farla rischiare ai propri figli, tale e tanta è la loro disperazione”.

E ancora: “Aiutiamoli a casa loro davvero, con la cooperazione internazionale e un diverso modulo di aiuto allo sviluppo. Il nostro modello di gestione dell’emergenza, a differenza di altri Paesi, non ha situazioni di disagio come i campi di Idomeni o di Calais. L’italia c’è, con i suoi valori e con la sua forza. Aspettando che anche il resto di Europa si renda conto fino in fondo dell’importanza politica e umana di questa sfida”.

Nel frattempo, il capo della direzione immigrazione della Commissione Ue, Matthias Ruete, ha inviato una missiva indirizzata al capo della Polizia Francio Gabrielli, in cui ha garantito il massimo sostegno operativo ed economico all’Italia. 

Nella lettera, l’Ue chiede anche di “accelerare la messa in opera degli interventi, per fronteggiare l’emergenza migranti e più informazioni sul progetto di hotspot galleggianti”, di cui ha parlato anche il ministro dell’Interno Angelino Alfano.

Sempre di profughi ha discusso la ministra Maria Elena Boschi in un incontro con Peter Altmeier, ministro della Cancelleria e coordinatore del governo tedesco per la crisi dei profughi. “La Germania – ha detto Boschi – appoggia il Migration Compact nella sua struttura, come ha anche detto Angela Merkel nella sua recente visita in Italia. Su alcuni profili, ad esempio gli eurobond, c’è una discussione aperta. Si possono individuare eventuali soluzioni differenti purché resti l’impianto generale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico