Home

Burger King aprirà 300 nuovi ristoranti con la consulenza dei “pensionati da cantiere”

burger

“Burger King” ha annunciato la conquista della penisola Italiana. Nei prossimi cinque anni l’azienda assumerà 10mila persone e aprirà più di 300 nuovi ristoranti. I fan della Casa del Whopper sono impazienti. Ogni giorno, sugli indirizzi mail e sui canali social ufficiali, arrivano centinaia di richieste di aggiornamento circa le nuove aperture; per una community così appassionata le semplici promesse non bastano. Si è reso necessario dare un segnale forte, una dimostrazione che l’impegno BK nel soddisfare le richieste del proprio pubblico è reale.

Com’è nel suo stile, l’Azienda ha trovato un modo originale per comunicare la volontà di accontentare tutti: ha chiesto il supporto degli “Umarells”. La parola, mutuata dal dialetto bolognese, descrive quei pensionati che amano trascorrere le loro giornate osservando e commentando i lavori in corso nei vari cantieri della loro città. Negli ultimi anni, grazie a foto virali, app e articoli dedicati, gli Umarells sono diventati un vero e proprio fenomeno amatissimo dal popolo del web. BK ne ha selezionati 5 e ha assegnato loro un compito di fondamentale importanza.

L’operazione è partita con l’intervento di Franco Bonini, il più famoso Umarell al mondo, che al grido di “King of Umarells” ha lanciato in rete un appello rivolto a tutti i pensionati appassionati di cantieri. Nel marzo 2016 è stata organizzata una capillare campagna di ricerca utilizzando tutti i mezzi più efficaci allo scopo: annunci su riviste di parole crociate, locandine affisse in balere, bocciofile, giardinetti, circoli di carte e bacheche delle chiese. BK non ha lasciato nulla d’intentato per cercare le persone giuste per un lavoro così delicato.

Alla fine di una lunga selezione, sono stati scelti Franco, Ugo, Salvatore, Clemente e Adriano, 5 Umarells che per una giornata hanno avuto la possibilità di supervisionare un cantiere in occasione dell’apertura di un nuovo ristorante. I cinque intraprendenti ultrasettantenni, con divise e caschetti d’ordinanza, per 8 ore hanno preso misure, controllato tubature, guidato ruspe e diretto una squadra di operai specializzati realizzando il grande sogno di una vita.

Burger King ha realizzato un video-racconto di questa esperienza che descrive, con rispetto e tenerezza, un mondo che ogni giorno è sotto gli occhi di tutti ma che non conosciamo abbastanza (GUARDA IL VIDEO).

E invita tutti gli Umarells d’Italia a vivere un’esperienza simile a quella dei nostri protagonisti sui cantieri delle prossime aperture di BK. Tutte le informazioni su: burgerking.it

Fondata nel 1954, Burger King è una delle catene di ristorazione più importanti al mondo. “Home of the Whopper” e Burger King operano in circa 14mila sedi e servono più di 11 milioni di persone ogni giorno in oltre 100 paesi. Quasi il 100 per cento dei ristoranti BK sono di proprietà e gestiti da affiliati indipendenti, molti dei quali ormai da decenni. BK è di proprietà di Restaurant Brands International Inc., una delle più grandi aziende del mondo della ristorazione con circa 23 miliardi di dollari nel sistema di vendita e oltre 18.000 ristoranti in 100 paesi. In Italia, dove il brand viene controllato dalla società Bksee(Burger King South Europe East) che inoltre si occupa della Polonia, della Romania e della Grecia, BK è presente sin dal 1999, anno in cui ha aperto il primo punto vendita a Milano. Oggi sul territorio italiano sono presenti 143 ristoranti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico