Home

Brindisi, rapina alla gioielleria dell’Ipercoop: 4 arresti

Brindisi – Presero d’assalto la gioielleria Follie d’oro, nell’Ipercoop di Brindisi, armati di fucile a canne mozze e fuggirono con un bottino da 300mila euro dopo avere seminato il terrore fra i clienti del centro commerciale: i quattro rapinatori sono stati incastrati dai video delle telecamere di sorveglianza, finendo in manette a seguito di una operazione congiunta di carabinieri e polizia.

Il colpo risale al 3 dicembre 2014. Alle dieci del mattino i banditi, armati di mitraglietta oltre che mazzuole da cantiere, fecero irruzione nell’ipermercato che si trova sulla statale 7 alle porte della città di Brindisi. I malviventi avevano il viso coperto da passamontagna, spianarono le armi contro i clienti, che si accalcarono verso le uscite del centro commerciale, e si diressero verso la gioielleria fracassando le teche con i bastoni.

Qualcuno riuscì a chiamare i soccorsi col cellulare, ma la banda fece in tempo a saccheggiare le vetrine. I banditi riuscirono a farsi largo verso le uscite, perdendo lungo il percorso una parte del bottino. All’esterno c’era un pronta un’Alfa Romeo a bordo della quale ripartirono a folle velocità in direzione di Lecce.

Dopo più di un anno e mezzo di indagine, gli investigatori sono riusciti a risalire all’identità dei presunti rapinatori mettendo a segno il blitz che ha portato al loro arresto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico