Italia

AULA, Seduta 631 – Approvato in via definitiva il decreto sulla funzionalità del sistema scolastico

Roma – AULA, Seduta 631 – Approvato in via definitiva il decreto sulla funzionalità del sistema scolastico

ODG | Resoconto Stenografico | Resoconto Sommario

La Camera ha approvato in via definitiva il disegno di legge, già approvato dal Senato, di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 29 marzo 2016, n. 42, recante disposizioni urgenti in materia di funzionalità del sistema scolastico e della ricerca (C.3822).

Alla ripresa pomeridiana della seduta, la Presidente della Camera, Laura Boldrini, ha ricordato Marco Pannella, il leader radicale recentemente scomparso e ha chiesto all’Assemblea di osservare un minuto di silenzio.

L’Assemblea ha poi approvato in via definitiva il disegno di legge recante Delega al Governo per la riforma del Terzo settore, dell’impresa sociale e per la disciplina del servizio civile universale (Approvato dalla Camera e modificato dal Senato) (C. 2617-B).

Alle ore 15 ha avuto luogo lo svolgimento di interrogazioni a risposta immediata, trasmesse in diretta televisiva, sui seguenti argomenti: chiarimenti in merito all’introduzione delle cosiddette soprintendenze uniche (Coscia – PD); iniziative in merito alla gestione del patrimonio turistico italiano, con particolare riferimento all’affidamento dei servizi aggiuntivi (Rampelli – FdI-AN); iniziative in ordine alla destinazione dei proventi derivanti dalle multe comminate per violazione del codice della strada (Baldelli – FI-PdL); iniziative per la realizzazione dell’infrastruttura destinata al trasporto merci denominata Pipenet (Galgano – SCpI); iniziative per il raddoppio della strada statale n. 275 Maglie–Santa Maria di Leuca, in provincia di Lecce (Palese – Misto); chiarimenti in merito all’ipotesi di fusione di Ferrovie dello Stato ed Anas, anche con riferimento ai possibili effetti sui servizi resi (Bosco – AP); elementi ed iniziative in relazione alle politiche del lavoro condotte dal Governo, con particolare riferimento alle nuove assunzioni e agli incentivi per la decontribuzione (Ciprini – M5S); intendimenti in merito alla proposta di divieto dell’utilizzo di prestazioni di lavoro accessorio da parte delle pubbliche amministrazioni, degli enti e delle società inserite nel conto economico consolidato di cui alla legge n. 196 del 2009 (Airaudo – SI-SEL); iniziative volte a garantire che i contributi versati all’Inps per la corresponsione dell’assegno al nucleo familiare siano interamente utilizzati a tale scopo (Sberna – DeS-CD); iniziative di competenza per contrastare in via preventiva la riscossione indebita di prestazioni a carico dell’Inps (Invernizzi – LNA).

Per il Governo sono intervenuti il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini, il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio e il Ministro del lavoro e delle politiche sociali Giuliano Poletti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico