Italia

AULA, Seduta 627 – Approvate le norme sulla demolizione di manufatti abusivi

Roma – AULA, Seduta 627 – Approvate le norme sulla demolizione di manufatti abusivi

ODG | Resoconto Stenografico | Resoconto Sommario

Nella parte antimeridiana della seduta odierna la Camera ha approvato le mozioni De Girolamo ed altri n. 1-01205 (Nuova formulazione), Vezzali e Monchiero n. 1-01252, Binetti ed altri n. 1-01255, Costantino ed altri n. 1-01256, Rondini ed altri n. 1-01257, Bechis ed altri n. 1-01258 e Palese ed altri n. 1-01259, nei testi riformulati, nonché la mozione Santerini ed altri n. 1-01263 e le mozioni Marzano ed altri n. 1-01272, Beni ed altri n. 1-01274, Rampelli ed altri n. 1-01275, nei testi riformulati, e Baroni ed altri n. 1-01278, della quale ha respinto il secondo capoverso del dispositivo, concernenti iniziative per prevenire e contrastare il fenomeno del bullismo (vedi allegato).

Successivamente l’Assemblea ha deliberato lo stralcio dell’articolo 15 del disegno di legge recante delega al Governo per la riforma organica delle discipline delle crisi di impresa e dell’insolvenza (vedi allegato).

La Camera ha quindi approvato la mozione Carlo Galli ed altri n. 1-01193 (Nuova formulazione), nel testo riformulato, ad eccezione della premessa e del quinto capoverso, lettera a) del dispositivo, che sono stati respinti; ha approvato la mozione D’Uva ed altri n. 1-01265, ad eccezione della premessa e del quarto capoverso del dispositivo, che sono stati respinti; ha quindi approvato le mozioni Buttiglione e Bosco n. 1-01269, nel testo riformulato, Palese ed altri n. 1-01271, nel testo riformulato, Borghesi ed altri n. 1-01276, nel testo riformulato, Giammanco e Occhiuto n. 1-01277, Dallai, Monchiero ed altri n. 1-01279, Santerini ed altri n. 1-01280, nel testo riformulato, e Segoni ed altri n. 1-01281, nel testo riformulato, concernenti interventi per il rilancio del comparto della ricerca italiana. (vedi allegato).

In seguito la Camera ha deliberato, ai sensi dell’articolo 27 del Regolamento, l’inserimento all’ordine del giorno della seduta odierna, dopo gli argomenti già previsti, dell’esame del disegno di legge di ratifica n. 3642-A.

Successivamente la Camera ha approvato la proposta di legge, già approvata dal Senato, recante disposizioni in materia di criteri di priorità per l’esecuzione di procedure di demolizione di manufatti abusivi (C. 1994-A). Il provvedimento torna ora all’esame dell’altro ramo del Parlamento.

La Camera ha infine approvato il disegno di legge di ratifica ed esecuzione dell’Accordo istitutivo della banca asiatica degli investimenti in infrastrutture, con Allegati, fatto a Pechino il 29 giugno 2015 (C. 3642-A). Il provvedimento passa ora all’esame del Senato.

Alle ore 15 ha avuto luogo lo svolgimento di interrogazioni a risposta immediata, trasmesse in diretta televisiva, sui seguenti argomenti: iniziative per garantire il buon funzionamento della pubblica amministrazione, anche attraverso la tutela e la valorizzazione dei dipendenti meritevoli (Rampelli – FdI- AN); iniziative di competenza volte a garantire il rispetto del divieto di commercializzazione di gameti ai fini della fecondazione eterologa (Gigli – DeS-CD); iniziative di competenza in ordine al processo di privatizzazione della Croce Rossa Italiana, anche valutando l’opportunità di procedere al suo commissariamento (Monchiero – SCpI); elementi ed iniziative in ordine alla riforma della medicina territoriale al fine di garantire il diritto alla salute dei cittadini (Lenzi – PD); iniziative di competenza per far fronte all’ingente flusso di profughi provenienti dall’Austria, con particolare riferimento alla situazione nella città di Tarvisio, in provincia di Udine (Fedriga – LNA); intendimenti del Governo in merito all’insediamento di una commissione di accesso presso il comune di Catania, ai sensi dell’articolo 143 del decreto legislativo n. 267 del 2000 (Fava – SI-SEL); chiarimenti in merito alla mancata adozione di un’interdittiva antimafia nei confronti della società Lande, anche alla luce di recenti indagini giudiziarie relative ad appalti pubblici (Luigi Gallo – M5S); iniziative di competenza volte a garantire il rispetto dei tempi del procedimento per il riconoscimento della cittadinanza italiana, anche alla luce di pronunce della giustizia amministrativa (Bueno – Misto); interventi per il contrasto della criminalità e per la tutela dell’ordine pubblico a Napoli (Russo – FI-PdL); orientamenti del Governo circa la possibilità di consolidare il ricorso all’azione coordinata tra le Forze di polizia e le Forze armate, così come per l’operazione denominata “Strade Sicure” (Bosco – AP).

Per il Governo sono intervenuti la Ministra per la semplificazione e pubblica amministrazione Maria Anna Madia, la Ministra della salute Beatrice Lorenzin e il Ministro dell’interno Angelino Alfano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico