Italia

AULA, Seduta 619 – Approvate mozioni su contrasto a tutte le forme di maternità surrogata

Roma – AULA, Seduta 619 – Approvate mozioni su contrasto a tutte le forme di maternità surrogata

ODG | Resoconto Stenografico | Resoconto Sommario

Nella parte antimeridiana della seduta odierna la Camera ha proseguito l’esame del disegno di legge: Contenimento del consumo del suolo e riuso del suolo edificato (C. 2039-A e abb.).

Alle ore 15 ha avuto luogo lo svolgimento di interrogazioni a risposta immediata, trasmesse in diretta televisiva, sui seguenti argomenti: iniziative per portare a compimento le opere pubbliche da tempo in corso di realizzazione, con particolare riferimento all’autostrada A33 Asti-Cuneo (Monchiero – SCpI); iniziative di competenza con riguardo alla decisione dell’Austria di ripristinare i controlli al valico del Brennero (Dellai – DeS-CD); iniziative per una revisione delle politiche del Governo in materia di immigrazione (Molteni – LNA); iniziative per garantire la sicurezza delle frontiere italiane, anche alla luce della richiesta di prosecuzione della sospensione del Trattato di Schengen avanzata da sei Paesi dell’Unione europea (Rampelli – FdI-AN); intendimenti del Governo in merito alla eliminazione dello strumento del voucher nel mondo del lavoro (Scotto – SI-SEL); intendimenti del Governo in ordine ad iniziative volte alla crescita del Mezzogiorno, con particolare riferimento alla costituzione di un polo strategico permanente di ricerca scientifica per la cultura mediterranea (Galati – Misto); iniziative di competenza, nell’ambito dell’Unione europea, volte a riconsiderare le sanzioni comminate alla Federazione russa (Brunetta – FI-PdL); tempi e modalità attuative dei progetti in materia di ricerca e cultura recentemente approvati dal Governo (Martella – PD); iniziative, anche di carattere normativo, volte ad assicurare trasparenza in materia di finanziamento delle fondazioni legate a soggetti o personaggi politici, anche in relazione alla vicenda delle fondazioni Big Bang e Open (Dell’Orco – M5S); misure di sostegno fiscale alle famiglie e per la ripresa della natalità, nonché iniziative volte alla revisione dell’Isee, al fine di ridimensionare i valori della prima casa di abitazione e introdurre un quoziente Isee familiare (Lupi – AP).
Per il Governo è intervenuto il Presidente del Consiglio dei ministri Matteo Renzi.

A seguire è svolto in Aula il seguito della discussione delle mozioni Lupi ed altri n. 1-01195, Carfagna ed altri n. 1-01187, Roccella ed altri n. 1-01218, Spadoni ed altri n. 1-01223, Dellai ed altri n. 1-01225, Rondini ed altri n. 1-01226, Vezzali e Monchiero n. 1-01227, Rampelli ed altri n. 1-01128, Nicchi ed altri n. 1-01230 e Palese ed altri n. 1-01233 concernenti iniziative, in ambito nazionale e sovranazionale, per il contrasto di tutte le forme di surrogazione di maternità.

Successivamente l’Assemblea ha deliberato, ai sensi dell’articolo 27, comma 2, del Regolamento, l’inserimento all’ordine del giorno della seduta odierna del seguito della discussione delle mozioni concernenti iniziative, in ambito nazionale e sovranazionale, per il contrasto di tutte le forme di surrogazione di maternità.

La Camera ha quindi approvato la mozione Lupi ed altri n. 1-01195 (Nuova formulazione), nonché il primo capoverso del dispositivo della mozione Carfagna ed altri n. 1-01187, della quale ha respinto le restanti parti; ha respinto la mozione Roccella ed altri n. 1-01218, ha approvato la mozione Spadoni ed altri n. 1-01223, ha respinto le mozioni Dellai ed altri n. 1-01225, Rondini ed altri n. 1-01226, Vezzali e Monchiero n. 1-01227 e Rampelli ed altri n. 1-01228 ed ha approvato i capoversi primo, lettera b), secondo, terzo, quarto, quinto, sesto e settimo del dispositivo della Nicchi ed altri n. 1-01230, della quale ha respinto le restanti parti; ha infine respinto la mozione Palese ed altri n. 1-01233 ed ha approvato la mozione Rosato ed altri n. 1-01248.

Infine la Ministra della salute, Beatrice Lorenzin, ha svolto una informativa urgente del Governo in merito all’attuazione della normativa in materia di interruzione volontaria di gravidanza, alla luce della recente pronuncia del Comitato europeo dei diritti sociali del Consiglio d’Europa. E’ seguito un dibattito al quale ha partecipato un oratore per gruppo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico