Sant’Arpino

Sant’Arpino, Maisto: “Accetto la sfida di Dell’Aversana, ma su quali temi?”

Sant’Arpino – Il candidato sindaco di “Sant’Arpino al Centro”, Elpidio Maisto risponde alla dichiarazione del suo omologo di “Speranza e Futuro per Sant’Arpino”, Giuseppe Dell’Aversana ad un dibattito pubblico.

“Ho letto con interesse – dichiara Maisto – della volontà dell’amico Giuseppe Dell’Aversana a volersi confrontare con il sottoscritto e la candidata di ‘Alleanza Democratica per Sant’Arpino’, Iolanda Boerio, in maniera pubblica. Sono lieto di questo cambiamento di rotta del mio rivale che, evidentemente, resosi conto di aver preso più di qualche scivolone nelle settimane addietro in cui si è lanciato in attacchi meramente personalistici, ha deciso di virare a 360 gradi e cominciare a parlare dei problemi reali. Una scelta saggia ed auspicata dal sottoscritto che come tutti ricorderanno non ha mai replicato alle offese personali ma ha sempre coerentemente parlato di contenuti. Per questo rispondo in maniera favorevole all’invito del Dell’Aversana insieme al quale, ed eventualmente alla dottoressa Boerio, se sarà anch’essa disponibile, definiremo luogo e modalità di tale dibattito”.

“Tuttavia – continua Maisto – ci tengo a sottolineare che il tutto andrà stabilito in maniera sinergica in quanto non potrà essere un solo candidato a stabilire l’agenda di questo confronto. Ed a tal proposito invito l’amico Peppino a chiarirsi un attimo le idee e far capire se con il sottoscritto e con Iolanda Boerio si voglia confrontare sui programmi e sulle idee in campo o su qualcos’altro. Mi spiego meglio: leggendo l’intervento di Dell’Aversana ho notato una certa confusione, poiché pare che lo stesso voglia confrontarsi su scelte dell’attuale amministrazione in carica. Ebbene in quel caso il confronto dovrebbe chiederlo a quanti hanno responsabilità di governo e non al sottoscritto che lo ricordo da otto anni siede fra i banchi dell’opposizione e ribadisco che con parte dell’attuale maggioranza si sta condividendo un nuovo percorso politico e non quello amministrativo in corso. Inoltre, nel suo intervento leggo ancora riferimenti ad un fantomatico atto notarile tradito, ma ho già spiegato ampiamente che, non essendoci i numeri, nulla è accaduto dinanzi al pubblico ufficiale”.

“Dunque, a meno che Dell’Aversana non voglia buttare tutto in caciara – sottolinea Maisto – ritengo che bisogna parlare dei programmi in campo e del dibattito elettorale, anche perché in caso contrario non capisco perché poi la discussione sulle scelte amministrative si limiti a solamente questa consiliatura che va concludendosi e non si vada a ritroso. In fondo, è stato sindaco di Sant’Arpino per ben lunghi 10 anni, quindi potrebbe parlare molto più di me che mi candido per la prima volta a questa carica e che, tra l’altro, in consiglio sono sempre stato all’opposizione”.

“Detto questo – conclude Maisto – ribadisco la mia massima disponibilità al confronto ed anzi invito pubblicamente la dottoressa Boerio a dare la sua adesione ed a raccordarci noi tre in pochi giorni, così che a breve possa svolgersi questo importante momento di democrazia, perché così lo immagino: senza inutili e sterili attacchi personali, ma confronti aperti ed onesti, nei modi, nei tempi e nei termini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico