Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

San Cipriano, corso teorico-pratico di cromopuntura

San Cipriano – Tutto pronto per il primo corso teorico-pratico di cromopuntura, in programma domenica 8 maggio all’Unità Operativa di Salute Mentale di San Cipriano d’Aversa.

A spiegare i dettagli dell’importante meeting scientifico informatico è il formatore Antonio Molitieno: “La cromopuntura è una forma estesa di trattamento alternativo all’agopuntura, che utilizza fasci di luce colorata al posto degli aghi. Una tecnica che nasce da una geniale intuizione del ricercatore tedesco Peter Mandel e si propone, attraverso la luce e in particolari colori, di veicolare attraverso meridiani dell’agopuntura. Un vero e proprio campo magnetico capace di esercitare un’influenza su tutti i processi biochimici.

Come si sa, ogni organo del corpo umano ha un suo colore, ad esempio il fegato è giallo. La cromopuntura irride direttamente la cellula malata ripristinando così il ritrovato stato di salute. Tecnica particolarmente indicata del dolore di ogni genere, ma anche in altre patologie. Come la cura di stress, insonnia, ansia, cefalee, depressione e altro. Scopo del corso, oltre alla conoscenza della nuove tecnologia medica, soprattutto fare da leva strategica, per team di fisioterapisti, medici, farmacisti e quanti sono impiegati in ambito psichiatrico, allo scopo di ridurre notevolmente l’assunzione di farmaci da parte di pazienti, con ovvi benefici e riduzione di casti a carico del servizio sanitario”.

Molitierno, naturopata kinesilogo, formator-docente, è coinvolto nel progetto con Luigi Garizzone, direttore del Dipartimento di Salute Mentale, Roberto Buoninconti, responsabile dell’Unità Operativa di Salute Mentale di San Cipriano.

di Franco Musto

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico