Gricignano

Maxi bonifica tra Gricignano e Succivo: rimosse 3 tonnellate di amianto

Gricignano – I dati non sono ancora definitivi ma si parla di circa tre tonnellate di eternit. E’ da considerarsi, dunque, la più grande bonifica di amianto mai avvenuta a Gricignano quella in atto, da lunedì mattina, nell’area campestre al confine con Succivo. L’intervento, infatti, è effettuato, dal punto di vista economico, in egual misura, al 50%, tra le due comunità.

Dopo l’individuazione delle discariche abusive, create dai “soliti ignoti”, e la caratterizzazione dei rifiuti trasmessa all’Asl, sul posto sono arrivate squadra di operatori specializzati che stanno rimuovendo, a più riprese, l’eternit e mettendo in sicurezza le aree. Presto si provvederà a bonificare anche altre zone del territorio cittadino.

Un intervento che dimostra l’impegno concreto del Comune per la bonifica del territorio, anche alla luce di alcune segnalazioni fatte di recente da associazioni di volontari ambientali. Non a caso, dopo l’ennesima segnalazione di una di queste, la “Dea”, riguardante un’area situata in via Madonna dell’Olio, al confine con Aversa, su cui sono presenti rifiuti illecitamente depositati e in parte dati alle fiamme, la dirigente dell’area tecnica, architetto Anna Cavaliere, aveva risposto con toni duri. Dopo aver sottolineato come il Comune sia già all’opera sul territorio, cercando, nonostante le difficoltà burocratiche e le esigue risorse economiche a disposizione, di star dietro agli ecocriminali, la Cavaliere aveva consigliato ai volontari: “Invece di limitarsi a fare segnalazioni, intasando gli uffici comunali di comunicazioni ridondanti di sversamenti già avvenuti e di cui il Comune, è bene ricordarlo, è vittima, le associazioni come la ‘Dea’ cerchino di prevenirli gli sversamenti di rifiuti, segnalando i responsabili, mentre sono all’opera, alle forze dell’ordine”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico