Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, Piccolo propone regolamento sulle slot machine

Casapesenna –  Il consigliere di minoranza Carmine Piccolo ha presentato un’interrogazione consiliare al dirigente dell’area finanziaria, alla responsabile Anagrafe e al sindaco Marcello De Rosa per chiedere di verificare la congruità tra i nuclei familiari con i ruoli ascritti al tributo della Tari.

“La minoranza – spiega piccolo – vuole vederci chiaro su tale punto per una verifica seria su ruoli dell’Ente. Inoltre, nella stessa interrogazione, chiediamo la verifica dell’esistenza di un regolamento e decreto sindacale con il quale si crea il ruolo. Sembra, infatti, che non ci sia una procedura trascritta vera e propria ma avvenga di imperio e decisione autonoma dei dirigenti”.

Piccolo ha presentato anche una proposta di delibera al Consiglio comunale con la quale chiede di creare un regolamento comunale locale sulle macchine da gioco “slot machine” sul territorio comunale. “Un fenomeno – sostiene Piccolo – che ha raggiunto dimensioni impressionanti a danno di persone che vengono affette da ludopatia, che diventano disagio per una intera famiglia e la stessa comunità. Se il Comune di Casapesenna si dotasse di un regolamento ‘no slot’ sarebbe uno dei primi comuni della provincia di Caserta”.

Intanto, a Casapesenna è al centro del dibattito pubblico l’imminente presentazione in Consiglio comunale del Puc, il piano urbanistico comunale, per il quale la giunta ha deliberato il preliminare presentato dal rup ingegner Villano e dall’ingegner Fabozzi, incaricato alla redazione del piano. “E la minoranza vorrà vederci chiaro essendo il piano importante per la comunità locale”, fa sapere Piccolo.

Tutto ciò in attesa della seduta del Consiglio in programma giovedì 26 maggio, alle 9.30, con all’ordine del giorno il rendiconto 2015 e il bilancio di previsione 2016.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico