Casaluce

Casaluce, Rosa Chiodo al Festival di Napoli col brano “Mo penz’ a mme”

Casaluce – La cantante Rosa Chiodo, di Casaluce, è anche quest’anno finalista al ‘Festival di Napoli New Generation’, manifestazione canora che si terrà il 26 maggio al teatro Politeama di Napoli.

Rosa partecipa con il brano “Mo penz’ a mme” del noto autore e compositore Ario De Pompeis, con gli arrangiamenti di Gianni Gallo. Nella passata edizione partecipò con il brano “Si vo’ Dio”, che ha dato il nome anche al primo album della cantante originaria di Napoli, col quale ha vinto il premio della critica.

A spiegare nei dettagli il brano è l’autore De Pompeis, che vanta ben due suoi brani sul palco di Sanremo, cantati da Lisa nel 2003 e da Barbara Gilbo con Massimo Ranieri nel 2006. De Pompeis ha collaborato tra l’altro con artisti del panorama nazionale italiano come Fabrizio Federighi e Mauro Buttinelli fino ad arrivare a puntare su Rosa Chiodo, mettendo in cantiere e realizzando un progetto ad hoc per lei, con la direzione artistica di Gianni Gallo.

“Il brano ‘Mo penz’ a mme’ prende spunto da una storia veritiera vissuta alla quale abbiamo aggiunto un pizzico di fantasia del mestiere. – afferma l’autore – Racconta di un amore finito, di una donna che va in cerca di attenzioni che in realtà si sono persi nella routine quotidiana, del mancato coraggio di confessare che ormai è rimasto l’affetto per quello che è solo un legame abitudinale, di una donna che pur di farsi desiderare cambia per il proprio uomo il suo modo di essere. Ma che alla fine percepisce che non c’è nulla da fare. L’amore è arrivato al termine e c’è solo un legame affettivo. Cambia vita e pensa a sé stessa: riesce a lasciarlo avendo la consapevolezza di amarlo infinitamente”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico