Aversa

Aversa, gli studenti dell’Istituto Superiore diplomatici Onu per un giorno

Aversa – Venerdì 20 maggio si è tenuta, alla facoltà di Giurisprudenza della “Federico II” di Napoli, la cerimonia conclusiva del “Naples Schools Model United Nations”. Il progetto, organizzato dall’associazione “Giovani Campani nel Mondo”, ha visto impegnati 20 studenti dell’istituto di istruzione superiore di Aversa (Liceo ex “Luca Giordano”) in una simulazione dei processi diplomatici di una Commissione Onu.

Il dirigente scolastico Silvia Molinaro ha supportato con entusiasmo l’iniziativa, dando l’opportunità ai partecipanti dei Licei artistico e scientifico di cimentarsi in un’esperienza internazionale.

Il gruppo è stato diretto da Sara Della Gatta, responsabile del progetto, che al termine del corso si è detta stupita dell’interesse e tenacia con cui degli studenti così giovani hanno affrontato la sfida.

“Sono felice sia stata data a queste eccellenze una possibilità così importante, adesso sono più consapevoli dei loro talenti. Ringrazio la professoressa Molinaro per aver dato fiducia alla nostra associazione”, ha detto Della Gatta.
La simulazione ha riprodotto l’Unhcr, Commissione che in seno alle Nazioni Unite si occupa dei rifugiati. Scelta non casuale, in un momento di drammatica crisi come quello che sta vivendo anche il nostro Paese.

Al termine del corso, la vincitrice Alessia Brancaccio, proveniente dal Liceo Artistico, è stata premiata con una borsa di studio di 500 euro. Ha ricevuto un premio onorario anche Giovanni Pio Mottola, studente del Liceo scientifico, che si è distinto per il suo proficuo impegno.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, l'istituto comprensivo "Santagata" pubblica l'annuario 2017-2018 - https://t.co/l8J24nPC7t

Aversa, Raphaela Lukudo madrina della Stranormanna 2018 - https://t.co/kfy1joOqwy

10 agosto, la Città di Aversa celebra la Festività di San Lorenzo - https://t.co/TYQYdWBtQr

Caserta, evasione fiscale: sequestrati beni per 470mila euro a casa di cura - https://t.co/lscAjHYTZT

Condividi con un amico