Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Appalti ospedale Caserta, scarcerato Iannone: eliminati reati mafiosi

Casapesenna – Esce dal carcere e va ai domiciliari l’imprenditore di Casapesenna Luigi Iannone, arrestato nell’ambito dell’inchiesta su appalti e camorra all’ospedale di Caserta.

Il Tribunale del Riesame di Napoli, in seguito alla sentenza di annullamento con rinvio della Corte di Cassazione, ha ritenuto insussistenti  i gravi indizi di colpevolezza a carico di Iannone in relazione al reato di associazione per delinquere di stampo mafioso e all’aggravante di cui all’articolo 7 legge 203/91, disponendo gli arresti domiciliari solamente per la turbativa d’asta.

Iannone è difeso dagli avvocati Guido Diana e Giuseppe Stellato.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Maltempo in Puglia, il Ponte del Ciolo diventa una "cascata" - https://t.co/QDyUShqdVl

Cesa, approvato progetto esecutivo per rete fognaria in via Fratelli Cervi - https://t.co/hqcTvo9ajv

La cocaina della 'Ndrangheta in Lombardia: arresti tra Corsico e Reggio Calabria - https://t.co/0NwNXg6Kzi

Traffico di droga nel Piacentino con "scalo" al porto turistico di La Spezia: 10 arresti - https://t.co/hZ5ZyeN0tu

Condividi con un amico