Italia

Si fingevano poliziotti e derubavano turisti: arrestati 13 iraniani a Roma

Roma – Tredici persone sono state arrestate dai militari dell’Arma della Capitale per essersi finti agenti e aver truffato molti turisti.

Sono per lo più di nazionalità iraniana le persone fermate mentre due sono ancora ricercate. Le forze dell’ordine sono riuscite a risalire alle identità degli stranieri che avvicinavano i visitatori e presentandosi come agenti di polizia, fingevano di effettuare controlli antidroga e ricettavano i preziosi derubati.

Le indagini hanno consentito di individuare in totale 29 indagati, con base logistica a Castel Volturno, in provincia di Caserta, che colpivano in tutta la Penisola e alloggiavano durante la preparazione dei colpi presso camping, residence o alberghi a ridosso dei grossi centri urbani prediligendo Roma, Milano, Venezia e Firenze.

I ladri sono stati trovati in possesso di documenti e distintivi falsi. I fermati sono accusati di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di rapine ai danni di turisti.

I carabinieri del comando provinciale di Roma hanno comunicato che la maggior parte degli iraniani erano giunti clandestinamente in Italia.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Cerignola, armi e mazzuole per rapinare negozi: 5 arresti - https://t.co/1Avhvwfrdl

Villa di Briano, 80enne si toglie la vita con un colpo di fucile - https://t.co/Mm5ItnPwjM

Cosenza, spaccio di droga: 7 arresti dopo denuncia di una "madre coraggio" - https://t.co/NliZ16wYdY

Mafia, pizzo di Natale ad un meccanico di Nicolosi: 4 arresti - https://t.co/Hfigms9603

Condividi con un amico