Napoli Prov.

Sequestrate fabbriche del falso a Nola e Poggiomarino: minori schiavizzati

Nola-Poggiomarino (Napoli) – La Guardia di Finanza ha scoperto due fabbriche di prodotti contraffatti in provincia di Napoli, a Poggiomarino e Piazzola di Nola.

In una delle due, una sartoria di 130 metri quadrati gestita da una donna cinese, all’interno dello stabile è stato scoperto un luogo adibito a dormitorio, nel quale insieme agli operai si trovavano anche tre minorenni.

Entrambe le strutture, totalmente prive di qualsiasi requisito minimo di sicurezza, producevano merce contraffatta che poi veniva venduta ad un prezzo molto basso sui mercati napoletani.

I proprietari – tre italiani e tre extracomunitari – sono stati denunciati per una serie di reati che vanno dall’abuso edilizio allo smaltimento illegale dei rifiuti, oltre che per il reato contraffazione.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, violenza domestica: al via rassegna "I demoni del focolare" - https://t.co/zPAleXS59K

Dramma della gelosia: uccide un uomo e accoltella la compagna, poi si lancia dal primo piano - https://t.co/WBkvXmLOSE

Caserta, investirono poliziotto durante fuga: arrestati due rapinatori - https://t.co/ccAZJ5H7rz

Vitulazio, perseguita l'ex convivente: finisce ai domiciliari col braccialetto elettronico - https://t.co/VOWh9WYGqy

Condividi con un amico