Home

Palermo, si addormenta con sigaretta accesa: 49enne muore carbonizzato

Palermo – Ha perso la vita per una sigaretta un uomo che, nel palermitano, non ha spento la cicca ed ha provocato un incendio, rimanendo carbonizzato.

La vittima è Antonio Costantino, 49 anni, che è morto in un’abitazione rurale a Lascari, piccolo centro sul mare nel palermitano. Fonti locali hanno fatto sapere che l’uomo, da tempo senza fissa dimora, aveva trovato riparo all’interno di un casolare.

Secondo una prima ricostruzione dei vigili del fuoco intervenuti sul posto, pare che l’uomo si sia addormentato con una sigaretta accesa che ha provocato il diramarsi delle fiamme. Il casolare è andato a fuoco nella notte tra venerdì e sabato. Nulla da fare per il 49enne che è morto carbonizzato.

Accanto alla vittima sono stati ritrovati i resti della sigaretta e di alcuni lumini votivi, accesi forse per illuminare l’abitazione composta da due stanze. Sul caso indagano i carabinieri. I primi ad arrivare sul posto sono stati i vigili del fuoco del distaccamento di Termini Imerese.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico