Home

Enna, sequestrati reperti archeologici in casa di un pregiudicato

Enna – La Polizia di Stato di Enna ha sequestrato a Pergusa, nell’abitazione di un uomo con precedenti penali, numerosi reperti archeologici, ritenuti “di inestimabile valore”.

Si tratta di anfore, unguentari, lucerne, monete, terracotte figurate e votive e pesi per telai, verosimilmente provenienti da insediamenti abitativi o necropoli di siti indigeni ellenizzati, presenti nella Sicilia centro meridionale, che possono essere collocati in un arco temporale compreso tra il V ed il II secolo avanti Cristo.

I reperti sono stati affidati alla Soprintendenza ai Beni Culturali di Enna, che ha collaborato con l’Ufficio investigativo della Polizia di Stato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico